lunedì 12 febbraio 2007

Suitability and appropriateness test



La conoscenza approfondita del cliente diventera' fondamentale e prioritaria ai fini della MiFid.A tal proposito ,la stessa direttiva,fornisce delle linee guida riguardo i test conoscitivi pre-trade da sottoporre alla clientela :appropriatezza (appropriateness test) e adeguatezza(suitability test).

Appropriateness test

Le imprese di investimento devono chiedere al cliente di fornire informazioni in merito alle sue conoscenze e esperienze in materia di investimenti riguardo al prodotto o servizio proposto o chiesto,al fine di determinare se il servizio o il prodotto in questione e' appropriato per il cliente.Il test percio' riguarda la problematica conoscenza ed esperienza e NON situazione finanziaria ed obiettivi di investimento.

Suitability test

Quando si effettua consulenza o gestione di portafoglio,occorre ottenere informazioni in merito alle conoscenze e esperienze del cliente o potenziale cliente,in tema di investimenti riguardo al prodotto o servizio,alla situazione finanziaria e agli obiettivi di investimento al fine di poter dare un servizio appropriato e completo in termini informativi sulla tipologia e adeguatezza dei servizi finanziari proposti.Fattori connessi al test:conoscenza,esperienza,situazione finanziaria,obiettivi investimento.Bisogna sottolineare che in Italia,a tal proposito,la normativa esistente include gia' tale obblighi informativi su tutti i servizi di investimento.

1 commento:

Franz ha detto...

Mi chiedevo: se l'intermediario effettua il test di adeguatezza, poi può limitarsi ad un servizio di semplice collocamento in favore del cliente o è obbligatorio fornire anche la consulenza, in modo da concretare i presupposti del test di adeguatezza?